cloud

Scuole polo

Img

Nel dicembre del 2016, l’allora Gruppo Promotore (oggi Gruppo Fondatore) del Movimento SZ ha deciso di costituire una Rete nella Rete: sono nate le Scuole Polo in ogni Regione, firmatarie tra loro di una Convenzione ad hoc, che contiene una serie di impegni da condividere, rispettare, realizzare. Le Scuole Polo hanno compiti di promozione, diffusione, coordinamento e sostegno delle attività della rete SZ nei territori di loro competenza.

In particolare, in risposta a molteplici esigenze emerse nel corso degli ultimi anni con l’espansione della rete, le Scuole Polo si occupano di  organizzare al meglio la conoscenza e la diffusione del Modello SZ nei territori anche accogliendo le visite di dirigenti, docenti, amministratori interessati al Modello, costruire/rafforzare rapporti significativi con il mondo della ricerca universitaria, consolidare pratiche di conservazione/archiviazione delle migliori esperienze, mettendo a disposizione delle scuole prodotti, documentazione e tutto quanto possa favorire lo scambio di buone pratiche.

Le Scuole Polo rappresentano un vero campo di ricerca-azione, aperto alla disseminazione di una pedagogia capace di dare risposte esaustive anche in questioni di disagio relazionale, disabilità e difficoltà relazionali. L’individuazione di “ciò che non va bene a scuola” è già l’asse portante delle Scuole SZ, di cui le Scuole Polo raccolgono i singoli problemi specifici, per risolverli in  un’ottica collettiva ma contestualizzata.

Essere Scuola Polo all’interno di SZ vuol dire mettersi al servizio delle altre scuole della Rete, con assunzione consapevole delle responsabilità che questo comporta.